Login Area Utente

Se non ricordi la password » Recupera password
(inserisci prima la tua email nel login soprastante)

loading... Il Creasiti - il CMS low-cost per il tuo sito internet
 

Il Kayak da mare (Sea kayak) e la sua cultura... a Torino

Corsi e... » Benefit

Benefit Il Kayak da mare Sport acquatici promozione attività sportive corsi kayaking corsi,  attività sport acquatici, kayak da mare,  kayaking, sea kayak, pagaiare, roll, eskimo, paddling, meditazione, salute guardia costiera BCU, FICKT, FICT Torino Torino Piemonte

Benefit

PAGAIARE E’ SALUTE 

 "se potessimo dare ad ogni individuo la giusta quantità di nutrimento e di esercizio fisico, nè troppo nè poco, avremmo trovato ls giusta strada per la salute" Ippocrate (460-377 a.C)

Benefici fisiologici.

La sedentarietà favorisce un incremento della mortalità e delle patologie cardiovascolari (Reducing risks, Promoting Healthy Life" World Health Organization (2002). L’inattività fisica insieme al fumo delle sigarette, all’ipertensione arteriosa e alla dislipidemia sono i quatto fattori di rischio cardiovasclare.

Le persone interessate alla pratica di un’attività fisica poco conoscono i benefici bio-psico-spirituali del pagaiare sul kayak o canoa canadese turisticamente parlando. Turisticamente nel senso che non c’è l’aspetto agonistico. Una pratica fisica tra le più complete, adatta a adolescenti, adulti, anziani e diversamente abili.

Una pratica ricreativa all’aria aperta che non implica rischi gravi per la salute se si partecipa a un corso serio e non commerciale, ci si mette al riparo da difetti di postura o di esecuzione di tecniche di navigazione che possono causare strappi muscolari, tendinite, lussazioni alla spalla.

Praticando questo sport i muscoli del busto, delle braccia, le articolazioni, i relativi tendini attivano una stimolazione fisiologica positiva: ne beneficia la respirazione conseguentemente l’attività cardiaca e da non sottovalutare l’aspetto del rilassamento psicologico e un senso di unità spirituale con la natura e se stessi che alcuni provano.

Se ben compresi, durante il corso, i movimenti del pagaiare sosterranno al meglio l’apparato scheletrico. Il cuore e la respirazione si coordinano al meglio per rifornire di ossigeno i muscoli; ciò stimola una sana bradicardia che caratterizza una buona salute fisica. Da quanto sopra detto risulta che pagaiare in canoa canadese o kayak da mare riduce l’insorgenza di patologie quali malattie cardiache, stress, diabete e ipertensione arteriosa. E’ noto a tutti come l’attività fisica faccia bene all’organismo.

Per chi ha un poco di grasso da smaltire questa attività favorisce la perdita del peso in funzione del tempo e dell’intensità con cui si pagaia. Il metabolismo risente dei benefici anche dopo l’attività infatti la massa corporea magra aumenta rispetto quella grassa.

Per chi non ha tempo di frequentare palestre alcune delle Asanas (posizioni) dell’ Hata Yoga ben si adattano alla pratica del kayaking, come potete vedere nel sito americano dell’ Atlantic Kayak Tour

Oppure visitate questo sito spagnolo... preparatevi una tuta da giinastica, pronti via

 

B

enefici psichici

Tale pratica essendo svolta spesso lontani dal caos, dalla folla e in un contesto naturale riduce si diceva lo stress creando un senso di rilassamento. Per alcuni può essere una forma di rilassamento, un "staccare la spina". La pagaiata turistica non agonistica vissuta nell’ottica del downshifiting termine coniato dallo svedese Jorrgen Larssone prevede un cambiamento di mentalità nei confronti della velocità incrinando il detto “il tempo è denaro”.

Applicare uno stile di vita che semplifica, lavorando meno, guadagnando meno, ma con una qualità di vita migliore dedicando più tempo a se stessi e alle relazioni con gli altri. Molti economisti, oggi nel 2015, iniziano a professare questo necessario cambiamento di rotta psicologica.

 In Italia l’Associazione Vivere con lentezza che porta avanti questi principi conta 40 mila iscritti. Non si tratta di non fare ma fare con calma, un affrettarsi lentamente; fare tutto il meglio possibile e non il più velocemente possibile. Sostenendo relazioni più salde con le persone, con le culture e con i luoghi.. Basta con le giornate super impegnate, la smania della carriera.

Carl Honorè nel suo libro E vinse la tartaruga edizione Sonzogno (2004) dice che: “ per almeno 150 anni il ritmo del mondo è stato in costante accelerazione (…) nell’ultimo decennio, però, siamo entrati in una fase di riflusso: la velocità ha cominciato a procurarci più danni che benefici”.

Kayak e meditazione

E’ indubbio che una pagaiata svolge un funzione rilassante, anti stress. Un modo per sentire il proprio corpo, il proprio respiro e percepire il proprio centro interiore avvolti dalla natura. Se si va in kayak in solitudine, ovvero con altre persone ma con momenti di silenzio verbale, si può stare bene in se stessi sentendosi Uno con la natura, sentendo che il confine tra dentro e fuori si assottiglia... provare per credre, offro a chi lo desidera la possibilità di provare questa esperienza.

 Nella tabella comparativa sottostante, curata dal team della Janautica di Monza, si evincono le qualità di questa attività fisica rispetto altri sport.
 

  gambre braccia addominali spalle  antistress calorie/h
kayak  xx  xxxxx  xxxx  xxxxx  xxxxx  250 - 600
canottagio  xxxxx  xxxxx  xxxxx  xxxxx  xxxxx  600 - 1000
nuoto  xx  xxxx  xx  xxxxx  xxx  400 - 1000
corsa  xxxxx    x    xxxx  700 - 1200
bicicletta  xxxxx  x  x  x  xxx  500 - 800
pattinaggio  xxxxx  xx  xx    xxx  350 - 600
sci di forndo  xxxxx  xxx  xxx  xxx  xxxx  400 - 900
tennis  xxxxx  xxxx  xxx  xxx  x  300 - 700
calcio  xxxxx    xx    xx  375 - 900

 

Tipo di attività fisica e relativo dispendio energetico espresso in MET (equivalente metabolico)
 Sforzo lieve (<2,5 MET)  Sforzo moderato (>2,5 -6 MET) Sforzo vigoroso (>6 MET) 
 Ballare lentamente = 2,9  Camminare a 5-6 km/h = 3,3-4,5  Sci acquatico o alpino = 8-10
 Giocare a biliardo = 2,4  Nuoto non agonistico = 4,5  Nuoto veloce = 9
 Scrivere = 1,7  Andare a vela = 3.8  Trekking = 7
 Suonare il pianoforte = 2,3  Golf = 4,9  Basket = 10
 Canoa per svago = 2.4  Bicicletta in pianura = 3,5  Tennis = 6-8
 Passeggiare a 2 km/h = 2.5  Cavalcare = 3,5  Bicicletta in salita = 7-10
   Jogging = 8-10  
   Danza sportiva = 7-8  
   Pallavolo = 7,8  


 

 

 

Dicono


 


» torna all'elenco